Cerchiamo volontari... digitali!


I volontari sono per noi indispensabili per concretizzare i laboratori di ceramico-terapia, offrendo con amore, creatività e passione il proprio impegno e il proprio tempo libero ai bambini in ospedale e a casa, grazie alla modalità digitale.

Grazie ai nostri volontari riusciamo a garantire la continuità dei nostri laboratori di ceramico-terapia, affiancando i bambini durante la modellazione dell’argilla e regalando loro tanti momenti di gioia.

Diventando volontario digitale potrai collegarti con i bambini di tutta Italia in videochiamata, comodamente da casa tua, superando qualsiasi confine, grazie ad un solo click.

 

Come si diventa volontario


Per candidarti basta avere un’età minima di 18 anni e tanta voglia di regalare sorrisi ai bimbi che stanno affrontando un percorso di cura. L’impegno richiesto ai nostri volontari rispecchia il nostro mantra “ il poco da tanti”: quello che fa la differenza infatti non è la quantità, ma la qualità di tempo che metti a disposizione.

Per garantire ai bimbi e alle loro famiglie la qualità del nostro servizio seguirai un processo di selezione e formazione. Non preoccuparti quindi se non hai  dimestichezza con la modellazione dell’argilla perché riceverai un’adeguata formazione pratica ed imparerai insieme a noi.
 
Cosa ti serve per diventare un Volontario Digitale?

  • Un dispositivo
  • Una buona connessione ad internet
  • Un po' di dimestichezza con la tecnologia!

 Candidati ora come volontario di Fondazione Lene Thun Onlus: compila il form online


Non solo laboratori di ceramico-terapia

 

Sono tanti i modi in cui puoi supportare la nostra causa.
Magari organizziamo un evento ed abbiamo bisogno di un fotografo, oppure di qualcuno che abbia dimestichezza con la realizzazione di video. Tutti abbiamo doti e passioni da condividere, e c'è sempre tanto da fare per continuare a regalare sorrisi ai nostri bimbi! Contattaci e scopri come puoi contribuire.

 

... dal cuore

“Il laboratorio di ceramico-terapia digitale serve ad aiutare tantissimi bambini, 
ma di questi tempi, vi assicuro, è servito tanto anche a me!”

 
Romina, volontaria del laboratorio di ceramico-terapia dell'Ospedale di Trento