Una giornata in compagnia.
15 novembre 2018

Tutti i nostri laboratori sono speciali, ma quello avviato a Verona lo scorso 20 settembre ha diverse peculiarità. Il laboratorio di ceramico-terapia si instaura infatti in un contesto diverso da quello ospedaliero, quello della neuropsichiatria del Centro U.O.S. C.E.R.R.S.I.S., un centro residenziale e semi-residenziale che accoglie soggetti diversamente abili offrendo loro diversi progetti di inclusione sociale.

La modellazione ceramica non viene quindi messa a disposizione di bambini oncologici, in questo caso, ma di persone di età diverse, dagli adolescenti fino agli adulti, che vivono o hanno vissuto difficoltà di vario genere.

La novità riguarda anche il laboratorio stesso: per la prima volta, infatti i ragazzi potranno vivere l'intero processo della realizzazione di un pezzo ceramico, fino alla sua cottura, acquisendo in questo modo anche competenze professionali.
 

Una promessa impressa sull'argilla.

Per celebrarne la collaborazione, i volontari ed alcuni ragazzi del Centro sono venuti a farci visita alla sede centrale di Bolzano: una giornata fatta di modellazione ceramica, e di scoperta. L’azienda THUN, insieme a noi, ha aperto le sue porte facendogli vivere anche un po’ di storia. I ragazzi hanno avuto l’occasione di visitare la casa della Contessa Lene Thun e conoscere la storia del famoso Angelo di ceramica a cui la contessa stessa ha dato forma, fondando poi l’azienda.

 

La giornata si è aperta con una conferenza stampa dove, oltre ad affrontare il tema dell’importanza della terapia ricreativa, è stata ufficializzata la nostra collaborazione con il centro.  La targhetta d’argilla, firmata dal Dottor Girardi (Direttore Generale AULSS 9 Scagliera Verona), Dottor Coletto (Assessore Regionale alla Sanità), dal Dottor Tomba (Segretario Generale della Fondazione Cattolica Assicurazioni) e dal Fondatore Peter Thun.  

Sulla pagina Facebook di Video33 Bolzano potete trovare il servizio video realizzato dalla TV locale.

Sito-web-News-730x548.jpg

La figura in legno di Pinocchio realizzata dai ragazzi del C.E.R.R.I.S. per il Signor Thun, a voler simboleggiare il viaggio del singolo alla conquista della sua umanità.  


Siamo onorati di firmare questo accordo che prevede una collaborazione tra il Cerris e la Fondazione Lene Thun, che ci permette di realizzare un progetto di attività occupazionale ricreativa a valenza terapeutica.

Durante il laboratorio permanente gli ospiti disabili e minori con disagio sociale normodotati utilizzano la creta e la ceramica per realizzare manufatti ed esprimere la loro creatività, realizzandosi, provando a superare le ferite interne  ed acquisendo consapevolezza di sé con il fine di dare valore alla propria persona.

La chiave di volta è la persona: la creatività diviene un tentativo di risolvere un conflitto, i desideri insoddisfatti la forza motrice della fantasia.” Conclude il Direttore Generale del Centro ringraziando ancora una volta la sensibilità della Fondazione.

Alcuni momenti.