Una mostra d’arte solidale per le opere dei bimbi delle oncologie pediatriche
05 dicembre 2022

Una mostra d’arte solidale a cielo aperto illumina di speranza le piazze di Bolzano e Merano: la scorsa settimana abbiamo inaugurato gli Alberi dei Desideri decorati con le opere dei bimbi delle oncoematologie pediatriche realizzate durante i laboratori di ceramico-terapia. Un piccolo grande traguardo che ha visto impegnati tanti piccoli artisti e che ora regalerà un momento di gioia a tutti in attesa del Natale. 

L’arte solidale che porta luce nei cuori 

Il tema scelto per l’opera d’arte collettiva solidale di quest’anno è la casa, il luogo in cui i sogni prendono forma e vengono custoditi in attesa di spiccare il volo. I nostri bambini hanno impresso nell’argilla i loro desideri più profondi e ce li hanno affidati perché ce ne prendessimo cura. Dopo aver riprodotto le loro meravigliose opere, abbiamo addobbato gli alberi di piazza Walther a Bolzano e quello di piazza Terme a Merano. Uno spettacolo per gli occhi e per il cuore che infonde calore e rinforza il senso di collettività e di presenza da parte di chi ogni giorno lotta per stare bene e tornare a vivere l’infanzia con serenità. 

Abbiamo chiesto quest’anno ai nostri piccoli eroi di raccogliere e di plasmare con l’argilla la propria “Casa dei desideri” - ci racconta Paola Adamo, Direttrice Fondazione Lene Thun - e di condividerla con tutti voi come messaggio di speranza e di vero amore per la vita. C’è chi ha realizzato la casa dei propri sogni e c’è chi in quella casa i propri sogni li ha racchiusi perché siano custoditi per il futuro.” 

Con l’attività di modellazione dell’argilla vogliamo essere “Casa” per i bimbi e i ragazzi che si trovano purtroppo lontano da questo luogo sicuro e familiare. La ceramico-terapia non solo li accompagna nel percorso di crescita, ma favorisce anche l’adattamento ad un ambiente estraneo, come quello dell’ospedale, che all’inizio fa paura, aiutandoli a liberare fantasia ed emozioni.

E “Casa” è proprio questo: sentirsi al sicuro, ascoltati e accolti.

La mostra d’arte solidale dei bambini

Con le opere originali create dai bambini abbiamo allestito il “Villaggio dei Desideri” una piccola mostra d’arte solidale ai piedi degli Alberi di Natale. 

Dalla condivisione e dall’amore per la vita, nasce sotto l’Albero dei Desideri un meraviglioso e colorato villaggio, dove tutti i sogni trovano “Casa”, che non conosce né tempo né confini e dà spazio solo alla gioia e all’immaginazione, per guardare sempre al futuro con speranza, come i bambini sanno fare.” Afferma Peter Thun, Fondatore della Fondazione Lene Thun e Presidente THUN-Lenet Group

Oltre all’esposizione abbiamo deciso di mettere a disposizione di tutti degli alberi di Natale speciali: ciascuno potrà scrivere un messaggio all’interno di un biglietto e appenderlo su un ramo, con l’augurio che ogni pensiero possa esaudirsi e rendere felice la persona che l’ha espresso. 

Mille modi per donare, con il cuore

Partecipare alla realizzazione di opere destinate a manifestazioni d’arte collettiva solidale è molto importante per i nostri bambini. È un modo per sentirsi parte di un progetto condiviso, che mette al centro la creatività e la fantasia ma anche i legami con gli altri bambini, i genitori, gli operatori della salute e i volontari, in relazione a qualcosa di più grande. Un’opera collettiva, oltre a essere la perfetta sintesi di beneficenza e arte, è una melodia fatta da tante piccole voci, un insieme di racconti personali e storie da vivere. 

Vedere concretizzato il proprio contributo artistico è motivo di grande soddisfazione per i bimbi: apprezzano il risultato finale ma non dimenticheranno mai il viaggio compiuto per arrivare in cima. Da lì possono godere di una vista speciale sul mondo, fatto della generosità di quanti, pur senza conoscerli personalmente, li sostengono con tanti piccoli gesti d’amore. 

Desideri di speranza

I desideri dei bambini delle oncoematologie pediatriche sono speciali: prendono vita nel cuore, si trasformano in realtà attraverso la modellazione dell’argilla e si donano al mondo con un’esplosione gioiosa di colori. A tutti loro il nostro augurio di felicità pura, perché la vita sia ricca di sorrisi, come loro ci insegnano, nonostante tutto.